Migliora il tuo sonno con questi consigli

Migliora il tuo sonno con questi consigli

La camera da letto è il luogo deputato al riposo e all’intimità ed è per questo che dovrebbe essere un luogo tranquillo e rilassante. Rumore, luce, un letto scomodo e troppo caldo o troppo freddo sono i nemici di una buona notte di sonno di cui ognuno di noi ha bisogno. Se ti concedi le giuste ore di sonno ma hai ancora problemi a svegliarti al mattino, segui questi consigli finalizzati a trasformare la tua camera da letto in un ambiente in grado di stimolare il tuo sonno.

1. Scegli il letto che meglio si adatta alle tue esigenze

Il tipo sbagliato di materasso o di cuscino non solo renderanno il tuo sonno più difficile ma potranno anche causarti dolorosi problemi al collo e alla schiena.

Il primo passo per un sonno migliore è assicurarti che il tuo letto si adatti a te, facendoti sentire a tuo agio. Se dormi con un partner assicurati che entrambi abbiate abbastanza spazio per muoversi liberamente.

Sperimenta diversi tipi di durezza/morbidezza e materiali. Fra tutti i tipi di materassi e cuscini dovresti trovare e scegliere la combinazione ideale che meglio si adatti alle tue preferenze ed esigenze. Ad esempio chi soffre d’asma e allergia potrebbe aver bisogno di materassi in lattice, un materiale naturale, ipoallergenico, resistente agli acari della polvere e ai batteri. Un materasso in lattice, anche se più costoso, potrebbe fare veramente la differenza nella qualità del tuo sonno e l’investimento potrebbe davvero valerne la pena!

Cuscini

2. Limita la luce nel momento del riposo

L’oscurità è un fattore in grado di influire parecchio nei ritmi sonno-veglia. La luce, anche se fioca, può confondere il nostro orologio interno e svegliare il nostro cervello ancor prima della sveglia. Usa quindi tende sufficientemente oscuranti alle finestre.

Tuttavia potresti essere il tipo che vuole aggiungere un po’ di carattere alla tua stanza da letto con lampade dalla luce calmante o candele per i momenti di rilassamento, lettura e intimità. Nessun problema se questi elementi hanno su di te un potere rilassante che può preludere al sonno.

3. Elimina il rumore

Sicuramente dormirai meglio in un ambiente silenzioso e tranquillo. Improvvisi e forti rumori possono turbare il nostro sonno se non sveglirci di soprassalto. Se proprio ti è impossibile eliminare il rumore del vicinato o del traffico puoi provare a “nasconderlo” con un rumore continuo e a bassa intensità, per esempio un ventilatore o il rumore dell’aria condizionata o registrazioni di suoni riposanti (o il cosidetto “white noise”, “rumore bianco”) potrebbero essere veramente efficaci nell’eliminare gli altri rumori provenienti dall’esterno ad aiutarti a rilassarti e ad addormentarti.

4. La temperatura perfetta è 18°C

Ovviamente anche la temperatura influenza la qualità del nostro sonno. Troppo caldo o troppo freddo impediranno il nostro sonno. La temperatura ideale è intorno ai 18° C. Un adeguato condizionamento o un sistema di deumidificazione possono aiutarti a creare la perfetta atmosfera per il tuo riposo. Un altro elemento fondamentale che influenza la temperatura del corpo è il materiale delle lenzuola, che dovrebbe essere il più naturale possibile, ad esempio cotone.

5. Set the layout following Feng shui guidelines

Una stanza da letto con un buon feng shui, l’antica arte cinese dell’arredamento e degli spazi abitativi, ti aiuterà a dormire meglio. Una delle prime regole del feng shui è quella di sistemare il letto in un modo che ti permetta di vedere la porta della camera da letto una volta che ti ritrovi disteso nel letto, ma senza che i tuoi piedi siano rivolti in direzione della porta. Una posizione del genere sarà in grado di darti un senso di sicurezza e rilassamento. Per ragioni simili la test del letto dovrebbe essere appoggiata ad un muro e non ad esempio sotto ad una finestra.

6. Decorazioni

Prova a creare un ambiente caldo e rilassante scegliendo colori equilibrati quali crema, pesca, beige, certe tonalità di giallo, corallo, terra di siena… Ma anche leggere tonalità di azzurro, verde e lavanda sono da considerarsi colori stimolanti del riposo. Sopratutto evita decorazioni ingombranti o invasive. Una stanza piena di cianfrusaglie avrà infatti un effetto stressante ed opprimente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
© 2021 custom-bedding.com. All rights reserved | blog.custom-bedding.com is proudly powered by WordPress